Vegetariani e vegani ospiti al Sanit

0
676

SANITOltre la metà degli italiani (51%) ma ancor più quelli del Sud (59%), dichiara di aver diminuito gli sprechi alimentari ed il 78% della popolazione è consapevole dell’importanza di un’alimentazione sana e sostenibile per il pianeta (dati Ispol). Per questo motivo si diffonde a macchia d’olio la ricerca di nuove “forme” di alimentazione: vegetariana, vegan, aproteica ed altre.

Di questo e di molto altro ancora si parlerà dal 14 al 17 Dicembre, presso il Palazzo dei Congressi di Roma, nell’11° Edizione del SANIT – Forum Internazionale della Salute, evento istituzionale capace di coniugare l’incontro degli operatori del settore con la divulgazione ed il coinvolgimento del grande pubblico. Quattro giorni di prevenzione, promozione della salute, educazione a corretti stili di vita rivolti ai cittadini. Un’edizione speciale quella di quest’anno che vede tra i suoi patrocinatori anche Expo 2015, oltre alla Commissione Europea, al Ministero della Salute, Ministero delle Politiche Agricole alimentari e forestali, Regione Lazio, Roma Capitale, Coni, Unioncamere e Farmindustria.

Negli ultimi anni il dibattito su un’alimentazione consapevole e sana e, in generale sul benessere degli individui si è fatto preponderante agli occhi dell’opinione pubblica italiana, complice anche la crisi economica che sta costringendo a rivedere il sistema alimentare globale, verso una maggiore sostenibilità. Cambiano quindi anche i comportamenti: oltre la metà degli italiani (51%) ma ancor più al Sud (59%), dichiara di aver diminuito gli sprechi alimentari ed il 78% della popolazione è consapevole dell’importanza di un’alimentazione sana e sostenibile per il pianeta (dati Ispol).

Il SANIT 2014, in particolare, sarà dedicato al diritto alla Salute, alla sana e corretta alimentazione e al benessere. Tra le novità per imparare a cucinare salutare, “Show Food – Un Mondo di salute”: un contenitore interattivo denso di argomenti legati allo stile di vita salutare, alla corretta alimentazione e alla  valorizzazione dei prodotti “Made in Italy”. Ampio spazio, inoltre, a prodotti e servizi per la salute, seminari sull’alimentazione vegetale, Vegan, naturopatia, con attenzione alla malattia celiaca e dibattiti sulla sperimentazione animale. Sarà, inoltre, possibile acquistare i prodotti delle aziende presenti alla manifestazione.

Ogni anno al SANIT partecipano gratuitamente circa 30mila visitatori che vengono coinvolti da iniziative organizzate dalle numerose realtà pubbliche e private presenti. Il SANIT, infatti, si rivolge sia agli operatori del settore che al grande pubblico. Numerose anche in questa edizione le Aziende Sanitarie e Ospedaliere, Associazioni senza scopo di lucro, enti pubblici e privati che hanno rinnovato il proprio impegno mettendo a disposizione la propria esperienza e i propri strumenti.

Tra gli appuntamenti da non perdere:

14 Dicembre SANIT RUN – CORSA E CAMMINATA – per la prevenzione dei rischi legati al consumo di bevande alcoliche tra i giovani, in collaborazione con: Ministero della Salute e ISS Istituto Superiore di Sanità.

14 Dicembre “Alimentazione vegana per la salute, l’ecologia, l’economia e l’etica” – In collaborazione con Assovegan, Assoviazione vegetariani italiani e VeganOK

14 Dicembre Teatro d’inchiesta, ‘Contraffazione: dai farmaci agli alimenti, gli effetti nocivi dell’abusivismo sulla salute pubblica’ a cura di Tiziana De Masi.

15 Dicembre convegno su Alimentazione in Gravidanza, a cura dell’Associazione Salvamamme.

16 Dicembre – Convegno Osteoporosi, malattia di interesse sociale? Chi ne è affetto, perché, dove si cura, come si cura? In collaborazione con: Ospedale San Carlo di Nancy.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here