Diabete 2 più probabile se si salta la colazione del mattino

0
1540

COLAZIONESaltare la colazione del mattino è una pratica che aumenta il rischio di insorgenza del diabete. E’ la conclusione dello studio “The effect of breakfast type and frequency of consumption on glycemic response in overweight/obese late adolescent girls“ pubblicato sulla rivista European Journal of Clinical Nutrition . Gli autori sottolineano anche che il primo pasto della giornata per essere il più vantaggioso possibile deve contenere una buona quota di proteine.

IPERGLICEMIA IN CHI SALTA LA COLAZIONE

Per eseguire lo studio, 35 giovani donne in sovrappeso sono state reclutate in una classe del college Missouri (USA), la metà ha avuto la solita colazione, mentre nell’altra metà è stata saltato il primo pasto della giornata. I ricercatori hanno poi misurato i livelli di glucosio nel sangue dei partecipanti dopo l’assunzione di una colazione ricca di proteine.  Le analisi hanno rivelato che le abitudini della colazione influenzano il modo di assimilare le sostanze nutritive. Dopo una colazione ricca di proteine, le ​​giovani donne che di solito hanno saltato la colazione hanno scarsamente controllato i livelli di zucchero nel sangue per tutta la giornata. Dopo il pasto, i livelli di glicemia aumentano fortemente. Al contrario, questo controllo è stato migliorato tra i partecipanti che avevano l’abitudine di assumere la prima colazione.
Per gli autori dello studio, l’improvviso aumento della glicemia dopo un pasto non è un buon segno. Questa impostazione “è associata con lo sviluppo di diabete di tipo 2 e a complicanze cardiovascolari”, afferma Heather Leidy. “Identificare le strategie dietetiche che tutti possono cominciare da giovane, per ridurre l’aumento della glicemia dopo i pasti, può prevenire l’insorgenza del diabete di tipo 2 e di alcune malattie cardiovascolari”, spiega il ricercatore. La colazione più vantaggiosa per un’efficace regolazione della glicemia, secondo lo studio, dovrebbe essere di circa 350 calorie, inserendo 30 grammi di proteine. Le uova, la carne magra ma anche gli yogurt greci sono buone fonti di proteine, affermano gli autori.

MEGLIO ANCORA SE LA CENA E’ LEGGERA

Un altro studio pubblicato di recente in Diabetologia (titolo “High-energy breakfast with low-energy dinner decreases overall daily hyperglycaemia in type 2 diabetic patients: a randomized clinical trial”), condotto da ricercatori delle università di Tel Aviv, Gerusalemme e la svedese Lund, suggerisce che una prima colazione ricca di energia associata a una cena leggera migliora il controllo glicemico nel diabete di tipo 2. Il cibo più prezioso questa volta conteneva latte, tonno, cereali, ma anche yogurt o barrette di cereali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here