Avviso a pazienti e medici, gravi allergie nell’uso di espettoranti

0
1309

BISOLVONRestrizioni sull’uso di due farmaci largamente usati nelle patologie catarrali da parte dell’EMA, l’Agenzia europea dei medicinali. Con la nota “Le informazioni di sicurezza dei medicinali espettoranti a base di ambroxol e bromexina sono da aggiornare” ha imposto alle case farmaceutiche di inserire nel foglietto di Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto il rischio di reazioni di tipo allergico e cutaneo. In particolare dall’agenzia si evidenzia che “reazioni anafilattiche e gravi reazioni avverse cutanee (SCARs), incluse eritema multiforme, sindrome di Stevens-Johnson/necrolisi epidermica tossica e pustolosi esantematica acuta generalizzata, sono state riportate in pazienti trattati con ambroxol”. “Poiché ambroxol è un metabolita della bromexina, il rischio di reazioni anafilattiche e di gravi reazioni cutanee si considera possibile anche per la bromexina”.

ECCO L’ELENCO DEI FARMACI “ATTENZIONATI”

In ragione di queste evidenze, benchè “il rischio di reazioni anafilattiche e SCARs con ambroxol e bromexina sia basso” viene raccomandato ai pazienti che “in caso di reazioni allergiche o cutanee quali gonfiore o rash cutaneo, interrompere immediatamente il trattamento e contattare il medico”.

Ambroxol e bromexina sono utilizzati principalmente per via orale come espettoranti per contribuire a rendere il muco più fluido e quindi più facilmente eliminabile nei pazienti, anche in età pediatrica, con patologie a breve o lungo termine dei polmoni o delle vie respiratorie. Per ambroxol, sono anche  disponibili formulazioni in pastiglie per alleviare il mal di gola. Formulazioni iniettabili di ambroxol vengono impiegate anche nei prematuri e nei neonati per trattare la sindrome da distress respiratorio, una patologia nella quale i polmoni del bambino sono troppo poco sviluppati per consentirgli di respirare correttamente. Alcune di queste formulazioni iniettabili sono anche utilizzate per aumentare lo sviluppo dei polmoni prima della nascita. Formulazioni iniettabili sono utilizzate anche per prevenire e curare le complicanze polmonari dopo un intervento chirurgico.

Questo l’elenco dei farmaci che contengono ambroxolo (Mucosolvan, Fluibron, Tauxolo, Atus, Broxol, Secretil, Surfactal) e bromexina (Bisolvon).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here