Salviette umidificate contaminate da pericolosi batteri ritirate dalla vendita

Attenzione alle salviette umidificate Sensitive per pelli sensibili: sono contaminate da Burkholderia, batterio in grado di scatenare gravi infezioni polmonari

0
573

Dovrebbero garantire igiene e pulizia, soprattutto nei bambini. Invece quelle salviette umidificate sono una vera bomba batteriologica, pericolosissime nei soggetti affetti da fibrosi cistica o da ridotte difese immunitarie. Per questo motivo il Ministero della Salute, insieme con il produttore, hanno disposto l’immediato ritiro del prodotto dalla vendita e l’allerta tra i consumatori che l’avessero eventualmente acquistato.

L’allerta riguarda le Salviette pelli sensibili Sensitive, confezioni da 72 strappi, a marchio Carrefour Baby del lotto di produzione 07 650 181022 messo in vendita a partire dal dicembre 2018. Il motivo del richiamo è nella presenza di un microrganismo, il Burkholderia, in grado di causare infezioni in alcuni consumatori, particolarmente per coloro che hanno un sistema immunitario indebolito. E’ il caso di pazienti ospedalizzati e/o affetti da fibrosi cistica.

Per la loro potenza patologica, la loro resistenza agli antibiotici e il tasso di mortalità elevato delle malattie indotte, i batteri della Burkholderia sono addirittura considerati potenziali armi biologiche contro il bestiame o le persone. La raccomandazione delle autorità sanitarie e dei produttori è che “i clienti che hanno acquistato il prodotto sono pregati di non utilizzarlo e di riportarlo al punto vendita per il rimborso“.

Questa è la scheda di allerta sanitario diffuso dal Ministero della Salute.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here