Glutine non segnalato sulla etichetta: Naturasì ritira birra bio

0
1393

Glutine non segnalato sull’etichetta tra i componenti della bevanda. Per questo motivo il gruppo di supermercati NaturaSì ha ritirato dalla vendita la Birra Cimbra in confezioni da 0,5 litri e quella vendita in cassetta da 6 bottiglie ciascuna da 0,5 litri.

ALLERGENE PERICOLOSO PER I CELIACI 

Il motivo del richiamo, pubblicato il 14 febbraio, è che “il malto d’orzo contenente l’allergene glutine non è scritto in grassetto nell’elenco ingredienti”. Ora, i celiaci sanno bene che le birre a base di malto e luppolo non sono commestibili per loro perché l’orzo è un cereale che contiene glutine ma, in questo caso, si teme che la scritta “Bio” sull’etichetta possa trarre in inganno.

Birra bio ritirata nei supermercati perchè priva della segnalazione di glutine tra gli ingredienti

La Birra Cimbra è distribuita dalla “Bassan Bernardo & figli srl” di Thiene, in provincia di Vicenza, ed è prodotta da Brauerei Hirt GmbH, A-9322 Hirt 9 in collaborazione con “Tzimbar srl” di Asiago (VI). Dalla direzione viene la raccomandazione “a tutti gli acquirenti di controllare le scorte in casa e di restituirle al proprio negoziante che provvederà a sostituirle o rimborsarle e a chiarire eventuali dubbi”. Il ritiro riguarda tutte le date di scadenza impresse sulle bottiglie.

QUESTO E’ L’AVVISO di richiamo NaturaSì.

In ogni caso i malati di celiachia hanno a disposizione QUESTO STRUMENTO per accertarsi che negli alimenti e nelle bevande ci siano tracce anche infinitesimali di glutine. In questo senso i prodotti di PIACERI MEDITERRANEI costituiscono una garanzia. Sviste come quella della birra Cimbra sono abbastanza frequenti, anche nelle catene della grande distribuzione. QUESTO E’ IL CASO verificatosi con i Ciocosnack a Carrefour. Alce Nero ha dovuto ritirare QUESTA CREMA DI RISO perchè contaminata da glutine. Grano saraceno ritirato alla Coop con QUESTO AVVISO. Persino una ditta storica come lo Strega Alberti è incappato nella contaminazione DI QUESTI DOLCI. Molto più grave quanto scoperto dalla Forestale in termini di sofisticazione alimentare IN QUESTO CASO avvenuto in provincia di Vercelli.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here