I calcoli renali si combattono con un frutto

0
2041

Il mangostano, un frutto molto diffuso sulle tavole dei cinesi, potrebbe essere la nuova arma contro i calcoli renali. Gli scienziati dell’Università di Houston (USA) hanno studiato i benefici dell’idrossicitrato, un estratto naturale di mangostano, presente in molti integratori alimentari. Essi hanno osservato che l’idrossicitrato è capace di sciogliere, in vitro, un certo numero di questi calcoli, composti di ossalato di calcio. La sostanza è stato più efficace del trattamento usato convenzionalmente ovvero il citrato. Per ora, l’unico modo per trattare preventivamente i calcoli renali è quello di seguire una dieta rigorosa. Quindi, meglio evitare di mangiare troppo sale e troppe proteine. Si consiglia comunque di bere molta acquaCALCOLOSI

CAPACE DI SCIOGLIERE I CRISTALLI DI OSSALATO

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Nature con il titolo “Molecular modifiers reveal a mechanism of pathological crystal growth inhibition: i risultati sembrano promettenti per questo disturbo, la calcolosi renale, che colpisce il 12% degli uomini e il 7% delle donne in tutto il mondo. Un disordine metabolico anche molto doloroso, all’origine delle coliche renali, determinato dalla presenza di un ostacolo in uno dei due canali che portano l’urina dai reni alla vescica, gli ureteri. Questa barriera è più spesso un calcolo, o “calcoli renali” che provoca l’accumulo di urina e la distensione dell’uretere e del rene a monte. Il più delle volte, l’escrezione avviene naturalmente attraverso le vie urinarie, un momento particolarmente difficile da passare ma a volte necessita di un intervento chirurgicoMANGOUSTANO

La sperimentazione condotta all’Università di Houston rivela che l’idrossicitrato del mangostano, potrebbe contribuire a sciogliere i cristalli di ossalato di calcio, responsabile del 80% dei casi i calcoli rene. “La nostra ricerca precoce sembra molto promettente. Se funziona in vivo, come i nostri test di laboratorio, l’idrossicitrato ha il potenziale di ridurre il numero di pazienti affetti da calcoli renali cronici“, dice Jeffrey Rimer, uno dei ricercatori di Houston e autore dello studio.

Ma prima di raccomandare questo trattamento senza paura, saranno necessari numerosi test. Nel frattempo si ricorda che “l’ipertensione, il diabete o l’obesità sono fattori di rischio aggiuntivi. Dopo una primo caso di calcolosi, il rischio stimato di recidiva entro dieci anni è di quasi il 70% “.

QUESTO E’ LO STUDIO condotto nell’Università di Houston.

COME TROVARE IL MANGOSTANO IN ITALIA

A parte poche frutterie di alto livello o, comunque, specializzate, il mangostano in Italia è una rarità. Compensa questa scarsa commercializzazione una vasta quantità di integratori ed estratti naturali di quel frutto. E’ possibile consumarlo sotto forma di spremuta con Mangostano frutto attivo concentrato 100 % da 500 ml oppure come compresse Colours Of Life Mangostano Plus, 60 Compresse 1000 Mg o anche come tintura non alcolica di corteccia Buccia Del Mangostano Organico Forza Massima 1:1 Estrazione Non Alcolico Tintura 100ml o in polvere Organico Mangostano In Polvere Scorza 500g (2 x 250g). Infine, è persino possibile piantarlo nel proprio giardino Semi mangostano, ricco di sostanze nutritive regina di frutti tropicali, semi della frutta, 2 semi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here