Bollini Rosa, una settimana di visite gratuite in 193 ospedali

Dall'11 al 18 aprile screening gratuiti Bollini rosa per la Giornata nazionale della salute della donna #SD19 proposta da Onda e dal Ministero della Salute

1
2797

Visite gratuite in 193 ospedali in occasione della Giornata nazionale della salute della donna proposta da Onda (Osservatorio nazionale sulla salute della donna) che è fissata per il 22 aprile, dedicata al Premio Nobel Rita Levi Montalcini nata quel giorno nel 1909. In realtà si tratta di un’intera settimana (dall’11 al 18 aprile) dedicata alla promozione e all’informazione dei servizi per la prevenzione e la cura delle principali patologie femminili.

DISPONIBILI DODICI AREE SPECIALISTICHE DIVERSE

L’altra metà del cielo, il sesso debole, la madre dei nostri figli: quante sono le definizioni di quella parte di umanità genitrice da sempre maggioranza statistica della popolazione? Ed è nell’ambito del piano di promozione e tutela della salute al femminile che Onda dal 2007 ha avviato il programma Bollini Rosa con l’obiettivo di individuare e premiare gli ospedali italiani “vicini alle donne”, in grado di offrire percorsi diagnostico-terapeutici e servizi dedicati alle patologie femminili di maggior rilievo clinico ed epidemiologico, riservando particolare attenzione alle specifiche esigenze dell’utenza rosa. QUI PUOI SCOPRIRE quali sono i criteri di assegnazione dei Bollini RosaBOLLINI.ROSA

Sono ben 193 gli ospedali che fanno parte del network Bollini Rosa e che hanno aderito all’iniziativa. In queste strutture  saranno offerti gratuitamente alle donne servizi clinici, diagnostici e informativi nell’ambito di ben tredici aree specialistiche: Diabetologia, Dietologia e Nutrizione, Endocrinologia, Ginecologia e Ostetricia, Malattie e disturbi dell’apparato cardio-vascolare, Malattie metaboliche dell’osso, Medicina della riproduzione, Neurologia, Oncologia, Psichiatria, Reumatologia, Senologia, Violenza sulla donna.

E’ chiaro ed evidente che l’intento di Onda non è solo promuovere all’interno degli ospedali, un approccio settoriale, “di genere”, nella definizione e nella programmazione strategica dei servizi socio-sanitari ma quello di facilitare percorsi che garantiscano il diritto alla salute non esclusivamente delle donne ma anche degli uomini.

DOVE SI SVOLGE L’OPEN WEEK

Le strutture ospedaliere che partecipano all’Open week 2019 sono: cinque in Abruzzo, due in Basilicata, una in Calabria, quindici in Campania, cinque in Emilia Romagna, tre in Friuli, quindici nel Lazio, sei nella Liguria, cinquantuno in Lombardia, cinque nelle Marche, una nel Molise, quindici nel Piemonte, cinque nella Puglia, cinque nella Sardegna, dodici nella Sicilia, dodici in Toscana, due in Trentino Alto Adige,  quattro in Umbria e ventinove nel Veneto.

Se vuoi PRENOTARE e conoscere gli ospedali con il BOLLINO ROSA puoi accedere da QUESTA PAGINA

Il Ministero della Salute ha lanciato QUESTO SITO per riassumere tutte le iniziative legate alla giornata che sui social sarà caratterizzata dall’hastag ufficiale #SD19. Al gruppo di ospedali si sono aggiunti anche l’IFO e l’INMI Spallanzani come è evidenziato IN QUESTA PAGINA.

Se vuoi essere sempre aggiornato iscriviti al gruppo FACEBOOK SALUTEOKAY

1 COMMENT

  1. Grazie per la segnalazione di questa settimana della salute, ieri ho fatto in tempo a prenotare una visita senologica al Policlinico Umberto I di Roma, tanta attenzione per questa iniziativa anche da parte del personale dell’ospedale. Un’impiegata molto gentile mi ha dato immediatamente l’appuntamento per questa mattina. Un po’ di fila ma per ricevere un ottimo servizio con una specialista e due assistenti zelanti. Dopo una visita accuratissima (fortunatamente con esito negativo), mi hanno anche messo in lista per una mammografia. Grazie, è la seconda volta che riesco ad usufruire di queste visite gratuite seguendo questo sito. Buon lavoro! 🙂

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here