Allarme per le importazioni di pesce al mercurio

0
168

Invasione di pesce al mercurio, importato dalla Spagna e dal Portogallo. In particolare l’autorità europea ha disposto il sequestro di intere partite di pescespada e di verdesca pescati e confezionati nella Penisola iberica. Bloccata anche carne di pollo con salmonella da Polonia e Ungheria.

MERCURIO 50MILA VOLTE SUPERIORI AL LIMITE

Allerta mercurio nei tranci di pescespada, di verdesca e squalo mako, sia freschi che congelati

L’allerta è stato lanciato dalla RASFF, il sistema europeo di allerta rapido per i prodotti alimentari dopo diversi sequestri avvenuti ad opera delle autorità sanitarie italiane.

Il rischio sanitario relativo alla presenza di mercurio nelle partite di pesce importato poste sotto sequestro è stato classificato come “serious” ovvero grave. Nel primo caso, pescespada (Xiphias gladius) importato dalla Spagna, sono state trovate concentrazioni di mercurio di 1,64 mg/kg, circa 50mila volte il limite ammesso: per il metilmercurio, che è un metabolita, la dose tollerabile è di 1,3 nanogrammi per kg di peso corporeo ovvero 0,000091 mg per una persona di 70 kg. Nel secondo caso, sempre pescespada catturato in Spagna, il livello riscontrato è stato di 1,3 mg/kg. Nei tranci di verdesca (Prionace glauca) importata dal Portogallo, sono stati evidenziati livelli di 1,2 mg/kg; 1,6 mg/kg di mercurio nella stessa specie di pesce ma di importazione dalla Spagna  in un altro caso. Concentrazioni di mercurio sopra i limiti anche in tranci surgelati: provenienti dal Portogallo sono stati trovati con livelli di 1,427 mg/kg. Problemi di mercurio (1,65 mg/kg) pure nelle fette congelate di squalo mako (Isurus oxyrinchus) sequestrato il 1 marzo in importazione dalla Spagna in Italia.

Il mercurio e più propriamente il metilmercurio, è particolarmente tossico per il sistema nervoso in fase di sviluppo, incluso il cervello. E’ assolutamente sconsigliato il consumo di pesci pelagici (tonno, pesce spada, merluzzo, merlano e luccio) nelle donne in gravidanza, per il rischio di esposizione del feto in un periodo critico dello sviluppo cerebrale. QUESTE LE RACCOMANDAZIONI  diffuse riguardo al rischio di ingestione di mercurio dall’Efsa, l’agenzia europea per la sicurezza alimentare. Al contrario, QUESTA RICERCA statunitense pone dei dubbi riguardo alla fondatezza del pericolo derivante dall’ingestione di mercurio per il consumo di pesce. In ogni caso SU QUESTE PAGINE puoi scoprire la grossa quantità di sequestri effettuati in Italia su confezioni di pesce per superamento dei limiti ammessi di mercurio.

PROBLEMI ANCHE CON POLLI, ARACHIDI E MOSTARDA

Dalla Rasff arrivano anche altri allerta relativi a prodotti alimentari importati in Italia. E’ stata sequestrata mostarda importata dalla Thailandia destinata ai grossisti perchè contenente E210-Acido benzoico non autorizzato. Polli e carne di pollame surgelato proveniente dalla Polonia sono stati sequestrati per la presenza di Salmonella; microrganismi rinvenuti anche in quarti di pollo surgelati importati in Italia dall’Ungheria via Slovenia e per questo anch’essi posti sotto sequestro. Inine, sequestrato un ingente quantitativo di noccioline (o arachidi) provenienti dall’Egitto: erano destinate ai grossisti e rappresentavano un grosso rischio per la salute perché imponenti concentrazioni di aflatossine B1.

QUESTO IL DETTAGLIO dei provvedimenti comunicati dalla RASFF

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here