Maschere fluorescenti: il Ministero ne vieta la vendita

0
1288

Oltre diecimila confezioni di una maschera fluorescente sono state bloccate alla frontiera e non sono state ammesse alla vendita in Italia. Chiunque ne venga in possesso, quindi, è pregato di evitarne l’uso perchè considerate pericolose.

RISCHIO DI DANNI OCULARI

Si tratta delle maschere siglate “House for fun”, prodotte e importate dalla Cina; la decisione di bloccarne l’immissione su territorio nazionale e di impedirne la commercializzazione è stata assunta dal Ministero della Salute. L’articolo consiste in una maschera in plastica trasparente che contiene un liquido: diviene fluorescente a seguito di compressione del liquido contenuto nell’intercapedine. Il pericolo è classificato di natura chimica: il liquido interno, infatti, contiene acqua ossigenata che in caso anche di imima rottura della plastica, “potrebbe andare a contatto con la mucosa della congiuntiva e determinare danni oculari”, secondo la valutazione effettuata dall’Istituto Superiore di Sanità. Anche un altro gioco può provocare danni gravi agli occhi e per questo ne è stata vietata la vendita in Italia.MASCHERA.FLUO

Gli articoli non sono stati ammessi all’importazione (importatrice la ditta Giocoplast Natale di Bomporto Modena) dalla dogana di Rivalta Scrivia. Erano ben 10512 pezzi suddivisi in 73 cartoni, come evidenzia il verbale di sequestro. Il provvedimento è stato emesso dal sostituto Procuratore della Repubblica dott. Fabrizio Givri presso il Tribunale di Alessandria. Il divieto di vendita del Ministero della Salute è del 13 ottobre 2015. Qualora se ne venga in possesso perchè importate attraverso altri canali, bisogna prestare la massima attenzione ed evitarne l’uso. Poche ore prima il Ministero della salute ha bloccato la vendita in Italia d un altro gioco in plastica: si tratta di stringhe per braccialetti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here