Xalkori (crizotinib) può causare insufficienza cardiaca: allarme Aifa

0
955

Allerta da parte dell’Aifa, Agenzia italiana del farmaco, sull’uso del crizotinib (nome commerciale Xalkori): esiste il rischio accertato che provochi insufficienza cardiaca.

Xalkori è indicato per il trattamento di adulti pretrattati per carcinoma polmonare non a piccole cellule (non-small cell lung cancer- NSCLC) positivo per ALK (chinasi del linfoma anaplastico) in stadio avanzato.xalkori

Un’analisi delle informazioni di sicurezza su crizotinib, basata su dati risultanti sia dagli studi clinici sia dalle segnalazioni della pratica clinica, ha concluso che esiste un rischio di insufficienza cardiaca a seguito dell’uso di crizotinib. L’insufficienza cardiaca si è verificata in pazienti con o senza patologie cardiache preesistenti. Per questo motivo viene indicato ai medici che i pazienti debbano essere monitorati alla ricerca di segni e sintomi di insufficienza cardiaca (dispnea, edema, rapido aumento ponderale). Questa la nota diffusa dall’Aifa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here