Vino contraffatto e torte deperibili ritirate dagli scaffali nei supermercati

0
1083

Torte con la data di scadenza sbagliata e deperibili un mese prima di quello indicato ma anche costose bottiglie di vino che è contraffatto. Ancora errori nella vendita di prodotti alimentari nei circuiti della grande distribuzione organizzata. Gli avvisi vengono da Esselunga e Auchan.

LA SCADENZA SBAGLIATA SULLE TORTE

esselunga-yo-cake, torta
La torta Pesche & amaretto venduta da Esselunga

Esselunga, infatti, ha ritirato dal mercato lotti di torte prodotte dal laboratorio milanese Nuova Pasticceria s.r.l. perchè la confezione riporta una data di scadenza errata, di un mese successivo rispetto a quella reale. Si tratta della torta allo yogurt YO CAKE PESCHE & AMARETTO e della torta PERE & CIOCCOLATO entrambe in confezioni da 400 gr recanti il marchio Nuova Pasticceria S.R.L. via Friuli, 1 San Giuliano Milanese (MI).

esselunga-pere, torta
La torta pere & cioccolato venduta da Esselunga

Per entrambi gli articoli il lotto ritirato è il numero 46/2 con data di scadenza 30/12/2016. Il richiamo è dovuto proprio all’errata data di scadenza impressa sulle confezioni: scadono realmente il 30/11/2016 e non il mese dopo. L’azienda invita “il consumatore che avesse acquistato il prodotto a riportarlo nel punto vendita di acquisto e a non consumarlo successivamente al 30/11/2016. Per qualsiasi informazione contattare il numero 02.9881130”. QUESTI SONO GLI AVVISI pubblicati da Esselunga.

IL VINO CONTRAFFATTO

amarone-auchan, vino, contraffazione
L’Amarone contraffatto venduto da Auchan

Auchan ritira dagli scaffali il vino DOC AMARONE DELLA VOLPICELLA “ARGENTO CLASSICO” 2008 da 750 ml codice ean 80028936000644 distribuito da NAIF INGROSSI S.R.L. e imbottigliato da: VINI VALLI VERONA S.R.L. – ITALIA. Si tratta di una circostanza molto grave, considerato anche il valore di ogni singola bottiglia che, trattandosi di Amarone della Valpolicella, non è mai inferiore ai 20 euro. Il vino risulta contraffatto ma non viene specificato se possa recare danno alla salute del consumatore. In ogni caso la catena francese della grande distribuzione, raccomanda ai clienti di non bere il prodotto e di riportarlo al punto vendita per il cambio o il rimborso. Le confezioni di quel vino sono presenti sugli scaffali dei punti vendita Auchan di Mestre, Padova e Mazzano. QUESTO E IL RICHIAMO diffuso da Auchan.

Se vuoi essere sempre aggiornato iscriviti al gruppo FACEBOOK SALUTEOKAY.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here