Terapia del melanoma, vincente la combinazione nivolumab-ipilimumab

0
4181

YERVOYLa notizia è su tutte le prime pagine dei giornali e tra i report dei telegiornali statunitensi: la combinazione di due farmaci che stimolano il sistema immunitario ad attaccare il cancro è significativamente più efficace nel soffocare i tumori in pazienti con melanoma che utilizzano solo uno dei trattamenti, secondo uno studio riportato dal New England Journal of Medicine (titolo: Nivolumab and Ipilimumab versus Ipilimumab in Untreated Melanoma) e presentato al meeting annuale della American Association for Cancer Research.

REMISSIONE TOTALE NELLA META’ DEI PAZIENTI TRATTATI

I ricercatori hanno detto i tumori della pelle sono diminuiti nel 59% dei pazienti trattati con la combinazione di Opdivo Bristol-Myers Squibb (Nivolumab) e Yervoy (Ipilimumab), rispetto al 11% trattato con sola Yervoy. Tra i 142 pazienti trattati con entrambi gli agenti nella fase intermedia dello studio, il 22% ha avuto una remissione totale, il che significa che i ricercatori non sono stati in grado di rilevare alcune tracce di cancro. Più della metà dei pazienti trattati con entrambi i farmaci hanno riportato gravi effetti collaterali.
Lo studio rappresenta un primo tentativo per testare trattamenti combinati che coinvolgono farmaci usati in immunoterapia nella speranza di aumentare il numero di pazienti con melanoma avanzato che beneficiano della strategia. I ricercatori hanno detto che sono stati incoraggiati dai risultati, che sono coerenti con uno studio più piccolo segnalato due anni fa. “Dato l’elevato tasso di risposta e l’efficacia, la combinazione di farmaci è già diventato un importante elemento di confronto con i pazienti”, ha detto Stephen F. Hodi, direttore del Centro Melanoma al Dana-Farber Cancer Institute di Boston e co-autore dello studio.

PESANTI EFFETTI COLLATERALI E COSTO MOLTO ALTO

Ma l’efficacia migliorata ha un prezzo. Ovvero che il 54% dei pazienti ha avuto gravi ripercussioni collaterali del tipo “pausa ad effetto”, ha detto Suzanne Topalian, direttore del programma melanoma presso la Johns Hopkins Kimmel Cancer Center di Baltimora e ricercatore leader nell’immunoterapia. “Bisogna considerare l’intera equazione di rischio e beneficio”. Gli studiosi hanno sviluppato una strategia per il trattamento degli effetti collaterali, che il dottor Hodi ha riferito generalmente ben gestita nello studio. Ma tre pazienti sono morti per cause che sono state potenzialmente correlate al trattamento, ha detto. Le risposte al trattamento appaiono durevoli, ma i pazienti non sono stati seguiti abbastanza a lungo per determinare ancora un beneficio di sopravvivenza, hanno detto i ricercatori.

UNA TERAPIA COSTOSISSIMA

Altro aspetto penalizzante è l’alto costo del trattamento combinato. Un corso di quattro cicli Yervoy costa 120mila dollari, mentre Opdivo si gestisce con circa 12.500 dollari al mese, o circa 150mila in quei pazienti che l’assumono un anno intero. Fouad Namouni, capo del team di sviluppo di Bristol per Yervoy e Opdivo, ha detto che l’azienda vuole portare la combinazione per i pazienti il ​​più rapidamente possibile, ma non ha fornito i piani per la limatura di regolamentazione o di prezzi. La combinazione è già disponibile in alcuni centri medici sotto un cosiddetto programma di accesso allargato che consente ai pazienti soprattutto malati di essere trattati con il farmaco in un ambiente clinico-trial-like.

Le conclusioni dello studio sono le seguenti: “Il tasso obiettivo in termini di risposta e di sopravvivenza senza progressione nei pazienti con melanoma avanzato che non avevano precedentemente ricevuto trattamento, è significativamente maggiore con nivolumab combinato con ipilimumab che con la monoterapia di ipilimumab. La terapia di combinazione ha avuto un profilo di sicurezza accettabile”. Intanto, l’annuncio dei risultati dello studio ha avuto un effetto sulla Borsa: le quotazioni delle azioni Bristol-Myers Squibb Co. sono passate istantaneamente da 63,7 $ a quasi 66$.NIVOLUMAB

IL MELANOMA IN ITALIA

Rarissimo prima della pubertà, il melanoma colpisce prevalentemente soggetti di età compresa tra i 30 ed i 60 anni e di classe sociale medio-alta. In Italia la stima dei melanomi, e dei decessi ad essi attribuiti, è tuttora approssimativa: si aggira attorno a 7.000 casi l’anno. Nell’ultimo quinquennio, dunque, in Italia i decessi attribuiti a melanoma cutaneo sono stati 4.000 nei maschi e oltre 3.000 nelle femmine, corrispondenti a tassi medi di mortalità rispettivamente di 5 e 6 su 100.000 abitanti l’anno. Però con punte di incidenza superiori a 10 per 100.000 abitanti in ambedue i sessi a Trieste e superiori al 6-7 per 100.000 a Genova, in Veneto ed in Romagna.

Una volta tipico di alcune professioni, come il pescatore, il contadino ed il marinaio, adesso il melanoma riguarda anche altri lavoratori o è legato ad alcune abitudini. Per esempio nel personale di volo il rischio di contrarre cancro della pelle è doppio rispetto alle persone comuni. Altissimo, poi, il pericolo in chi si sottopone ai lettini abbronzanti ed alle lampade solari. Nella prevenzione, poi, è importante un accurato controllo periodico dei nevi o nei.

PROTEZIONE DAI RAGGI UVA

Da quanto sopra sottolineato, ne deriva l’importanza di un efficace schermo protettivo a difesa della pelle, negli adulti ma soprattutto nei bambini. Per questo scopo, particolarmente apprezzata è la linea Avene, sia nella sua formulazione minerale Avene Solar Crema Schremo Minerale 50+ 50ml che in quella regolare a bassa protezione AVENE CREMA DI COLORE ALTA oil free PROTEZIONE SPF-30 50 ML o ad alta Avene Crema Solare Altissima Protezione 50+ che per pelli delicate Crema Solare Zone Sensibili SPF 50 15 mlRealizzata con componenti esclusivamente naturali è la crema solare BIOLOGICA alta protezione +50. Una combinazione destinata ai più piccoli, che coniuga anche la lotta alle zanzare, è il Cofanetto risparmio: latte solare massima protezione SPF 50+, crema riparatrice Stelatria post puntura zanzare – linea solari Mustela 2016 neonati e bambini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here