Ipoacusia e disturbi dell’udito, ecco gli apparecchi acustici economici ma ad alta prestazione Polaroid

La Polaroid, leader incontrastato per decenni della fotografia, si lancia nella produzione di apparecchi acustici e propone al marcato tre modelli alla portata di tutte le tasche ma dalle prestazioni tecniche particolarmente interessanti.

Sono in tanti a ricordare le fotografie Polaroid, quelle a sviluppo istantaneo che consentivano di ottenere immagini senza dover ricorrere ai laboratori fotografici ed attendere i tempi necessari per la riconsegna del rollino sviluppato e stampato. Molti conservano nei cassetti quelle foto quadrate con la banda inferiore bianca che permettevano anche di ottenere privatissimi ritratti di nudo senza dover esporre le immagini ad altre persone.

Il modello Polaroid Invisible 3D auricolare non si nota

Ebbene, con l’avvento dei cellulari e delle macchine fotografiche digitali, quindi della disponibilità di immagini in tempo reale e scaricabili su qualsiasi tipo di supporto, anche cartaceo, la Polaroid è uscita dal mercato. Così la fallita Polaroid Corporation è stata acquistata dalla olandese Impossible project (nata nel 2008 grazie agli sforzi di dieci ex dipendenti di Polaroid messisi insieme) che, pur mantenendo l’asset originario, ha puntato anche verso altri obiettivi di mercato. Tra questi la produzione di apparecchi acustici digitali.

Grazie al know how maturato nella riconversione alle tecnologie digitali, la Polaroid è riuscita a realizzare tre modelli diversi di apparecchi acustici indicati per la presbiacusia, in grado di amplificare e migliorare la chiarezza del suono percepito nei casi di ipoacusia lieve o media. I tre modelli Polaroid acoustic si differenziano per dimensioni e modalità di applicazione: Digital AIR 3D (modello retroauricolare – prezzo al pubblico consigliato € 149), Digital Superior 3D (modello retroauricolare – prezzo al pubblico consigliato € 249) e Digital Invisible 3D (modello endoauricolare – prezzo al pubblico consigliato € 249). Nell’acquisto è importante fare bene attenzione al posizionamento dell’orecchio dove collocare l’apparecchio acustico, se a destra o a sinistra.

Il modello retroauricolare Polaroid Superior 3D

Sotto il profilo strettamente tecnico, il modello Digital Air 3D ha una risposta di frequenza da 200 a 8000 Hz con un livello di distorsione armonica che varia, a seconda della frequenza sonora, da un minimo 0,7 (800 Hz) a 2,2 (1600 Hz). L’ EQ Input Noise Level oscilla da 33.3 dB a 33.6 dB. Nel modello Digital Superior 3 D la risposta di frequenza è da 300 a 3000 Hz e l’ EQ Input Noise Level è di 32 dB. Infine il modello Digital Invisible 3D ha una risposta di frequenza da 200 a 8000 Hz con un livello di distorsione armonica che varia, a seconda della frequenza sonora, da un minimo 0,2 (800 hz) a un massimo di 0,5 (a 500 hz e 1600 hz). L’ EQ Input Noise Level è di 22,9 dB.

Pratici e confortevoli, ultraleggeri e facili da indossare, non si notano, grazie alle loro ridotte dimensioni, e sono sicuri, perché proteggono l’orecchio dalla percezione di suoni eccessivamente elevati. L’amplificazione massima che si può raggiungere è di 65dB ovvero un’intensità sonora che si pone tra il rumore di un’aspirapolvere e quello prodotto dal passaggio di un’automobile.

Grazie alla tecnologia digitale, gli apparecchi acustici Polaroid rimuovono il rumore di fondo che può essere costituito, per esempio, dal traffico o dal brusio della folla, mettendo in primo piano i suoni ravvicinati per distinguere una migliore comprensione della conversazione. I Polaroid acoustic sono in grado di migliorare la capacità uditiva amplificando il suono percepito in caso di ipoacusia lieve o media (da 26 dB HL a 70 dB-HL).

Ad alimentare gli apparecchi acustici Polaroid sono batterie zinco aria che, a seconda dell’utilizzo e del tipo di apparato, hanno una durata fino a 72 ore. L’unico inconveniente economico comune a tutti gli altri apparecchi acustici in commercio è che non esistono batterie zinco aria ricaricabiliPer il modello Polaroid Air 3D le batterie indicate sono le 13 (colore arancio, costo medio 14 euro per 60 pezzi). Per il modello Polaroid Superior 3D le batterie indicate sono le 312 (colore marrone, costo medio 14 euro per 60 pezzi). Per il modello Polaroid Invisible 3D le batterie indicate sono le 10 (colore giallo, costo medio 14 euro per 60 pezzi). 

Ovviamente, come tutti gli apparati digitali, anche gli apparecchi acustici Polarfoid temono l’acqua quindi vanno tolti in caso di doccia, di bagno in piscina, di lavaggio dei capelli e bisogna fare attenzione in caso di pioggia. Gli Amplificatori Acustici Polaroid godono dell’Iva agevolata al 4% e sono detraibili fiscalmente: basta richiedere lo scontrino con il proprio codice fiscale all’atto dell’acquisto. 

La Polaroid è organizzata anche con un efficiente servizio di assistenza post-vendita che risponde entro 24/48 ore al numero verde 800910575.

GLI ALTRI MODELLI

Un modello estremamente economico, sovrapponibile per qualità e resa sonora a quelli Polaroid è il D&F Invisible che ha il pregio di consentire la regolazione del volume per evitare un improvviso aumento del suono ed è resistente all’umidità garantendone la durata nella maggior parte delle forme di umidità e di usura. Adattatori per tre canali uditivi differenti per questo modello “stealth” ovvero a scomparsa in-ear indicato per pazienti con perdita dell’udito da lieve a grave.

 

Se ti è piaciuto Condividi...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on LinkedInShare on Tumblr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.