Cura per la calvizie: l’ultima novità è in tofaticinib e ruxolitinib

Calvizie addio: grazie alla sperimentazione di due molecole, il tofacitinib ed il ruxolitinib, impiegate per patologie legate rispettivamente al sangue ed all’artrite reumatoide, gli studiosi hanno scoperto la possibilità di far ricrescere e riattivare i follicoli piliferi.

L’INTERRUTTORE CHE REGOLA LA VITA DEL BULBO PILIFERO

La notizia arriva dal Dipartimento di Dermatologia della Columbia University Medical Center di New York dove si è scoperto che due molecole intervengono efficacemente sul meccanismo di controllo di una famiglia di enzimi, denominati Jak-Stat, sulla nascita e sull’attività dei follicoli piliferi. Il meccanismo di quei composti all’interno dell’organismo umano era già noto; ciò che non si sapeva era che due farmaci possono intervenire nel riattivare da una parte la formazione le cellule staminali per la formazione dei follicoli HF e dall’altra inibire l’enzima che mette in quiescenza gli stessi follicoli.

La scoperta su questi principi attivi è avvenuta in modo del tutto casuale. Gli scienziati statunitensi, infatti, stavano provando il tofacitinib (Xeljanz) ed il ruxolitinib (Jakafi e Jakavi) per altre indicazioni terapeutiche, quando si sono accorti che nei topi trattati con quei prodotti si verificava come effetto collaterale un aumento della produzione di bulbi piliferi. A quel punto si è cercato di documentare se il meccanismo d’azione è replicabile anche sui tessuti umani: ruxolitinib e tofacitinib sono state dunque testate su follicoli umani cresciuti in coltura e su altri trapiantati nella pelle dei topi. Il risultato è stato in una rapida ricrescita dei capelli in appena 5 giorni di impiego. “Ci sono veramente pochissimi principi attivi in grado di stimolare l’attività dei follicoli così rapidamente: alcuni prodotti ad uso topico fanno ricrescere ciuffi di capelli dopo alcune settimane, ma nessuno si è mostrato tanto potente e veloce come quelli che abbiamo sperimentato» commenta Angela M. Christiano, professoressa di Biologia molecolare dermatologica, una delle ricercatrici impegnata nello studio.PELATO

La storia, che ricorda molto da vicino il Minoxidil (nato come antipertensivo e usato in lozione contro la caduta dei capelli) è stata pubblicata dalla rivista Science Advances con il titolo di “Pharmacologic inhibition of JAK-STAT signaling promotes hair growth”.

SI PASSA ORA ALLA VERIFICA CLINICA

Le conclusioni degli studiosi sono che “i risultati dimostrano che l’inibizione del meccanismo di attivazione degli enzini JAK-STAT favorisce la crescita dei capelli, stimolando l’attivazione e / o la proliferazione delle cellule staminali HF (follicoli dei capelli), evidenziando il ruolo di questo percorso nella manutenzione di HF in quiescenza”. L’osservazione è avvalorata dalla controprova che “recenti studi hanno dimostrato che l’aumento di enzimi JAK-STAT con l’età nei topi inibisce la funzione in vitro delle cellule staminali HF e che l’enzima Stat5 controlla la quiescenza delle staminali HF durante la gravidanza e l’allattamento. Se ne deduce che il ruolo degli enzimi JAK-STAT nella promozione della quiescenza dei follicoli piliferi può rappresentare un meccanismo generalizzato in popolazioni di cellule staminali adulte”. Il team di ricercatori passerà ora alla fase di sperimentazione di questa classe di farmaci sull’uomo in fase clinica nel trattamento della psoriasi a placche e dell’alopecia areata, patologia autoimmune questa che causa una veloce caduta di capelli a chiazze sul cuoio capelluto. Ovviamente l’obiettivo finale è anche quello di estendere i test nei casi di alopecia androgenetica, la forma più comune di calvizie, una condizione che condiziona l’uomo fin dalla notte dei tempie che riguarda l’80% dei maschi adulti. IN QUESTO ARTICOLO sono pubblicati i primi entusiasmanti risultati della ricerca clinica svolta negli Usa.

COSA SONO E A CHE SERVONO IL RUXOLITINIB ED IL TOFACITINIB

Il ruxolitinib (nome commerciale Jakafi e Jakavi prodotto da Novartis) è impiegato nel trattamento della mielofibrosi, un tipo di tumore del midollo osseo di tipo intermedio, il altri tipi di tumore (linfomi e cancro al pancreas) e nella policitemia. Il tofacitinib è un inibitore delle JAK chinasi: sviluppato per la terapia dell’artrite reumatoide e in studio anche per la psoriasi, ha dimostrato importanti qualità terapeutiche nella cura della vitiligine, favorendo la ripigmentazione della pelle. All’Università statunitense di Yale avrebbero già sperimentato con successo su alcuni pazienti l’efficacia nel contrastare la calvizie.

SISTEMI PER NASCONDERE LA CALVIZIE

Da sempre uomini e donne sono alla ricerca di soluzioni per mitigare il disagio indotto dalla caduta e dalla rarefazione dei capelli. Sono innumerevoli i prodotti sul mercato che annunciano risultati miracolosi e non è certo di questi che vogliamo parlarvi bensì di piccoli ma utili aggiustamenti disponibili. Con Il miglior rimedio contro la caduta dei capelli e la calvizie, ingrossa il diradamento dei capelli con un risultato invisibile. Rimedi naturali contro la caduta dei capelli per donne e uomini. Le fibre capillari di cotone di Vidal Force eliminano la calvizie in modo sicuro e veloce. aumenta la densità dei capelli riducendo l’effetto del diradamento. Olii essenziali e trattamenti particolari sono indicati nel libro La Calvizie: La Cura dei Capelli tutta al Naturale che ha anche la sua versione al femminile La Calvizie femminile: Rimedi naturali e farmacologiciPurtroppo si ha caduta dei capelli anche per alcuni trattamenti farmacologici molto aggressivi, come nel caso della chemioterapia e per questo, soprattutto le donne, scelgono copricapo eleganti da indossare, come per esempio questo Cappello Davanti Treccia per la Perdita di Capelli (Borgogna) disponibile in vari colori, o come questa Cuffia Eira con fascia in maglia di cotone – Fantasia cammello o anche il Turbante in Viscosa di Bambù Shanti nero/grigio.

Per restare sempre aggiornato puoi seguire anche su facebook saluteokay

Se ti è piaciuto Condividi...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on LinkedInShare on Tumblr

3 Responses

  1. Afil ha detto:

    Ciao mi chiamo Daniele ho 29 anni e ho un problema di alopecia mi sono cascati tutti i capelli sopracciglia e non riesco a trovarmi qualche cura lascio il mio numero se qualcuno ha questi ancora mi può contattare per favore…

  2. May ha detto:

    Ma funziona veramente questa pillola? Io praticamente soffro di lupus DV mi causa pure la caduta eccessiva che devo fa ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.